Briatore contro la pizza napoletana: “Non mi piace, con Napoli non ha nulla a che fare”

Flavio Briatore Crazy Pizza

Flavio Briatore è di nuovo al centro delle polemiche per il polverone sollevatosi sui prezzi delle sue pizze. L’imprenditore è tornato sulla questione e ha parlato della qualità della pizza napoletana. A scatenare l’ironia social di vari pizzaioli e influencer napoletani erano state alcune frasi pronunciate dal piemontese su Instagram dicendosi sorpreso dei prezzi a suo dire eccessivamente bassi delle pizze di Napoli, soprattutto se paragonati a quelli della sua catena di ristoranti Crazy Pizza.

LEGGI ANCHE > Il piatto del giorno per Flavio Briatore? Pizza e polemiche

Noi come Crazy Pizza mettiamo i migliori ingredienti sul mercato. Il prezzo al pubblico in un supermercato del Patanegra che costa 300 euro al chilo, ci fa mettere la pizza a 65 euro. Il San Daniele 35 al chilo, i pelati quattro euro al chilo, la bufala 15 euro al chilo. La farina più di un euro al chilo. Gli altri pizzaioli come la vendono a quattro o cinque euro? Che ci mettono dentro? O vendi 50mila pizze al giorno o non capisco”. Queste parole non sono piaciute a molti, per usare un eufemismo.

Flavio Briatore yacht
Foto: Ufficio Stampa

 

LEGGI ANCHE > Flavio Briatore, lo scatto che nessuno si aspettava: riunito con le sue ex più importanti

Parole provocatorie quelle di Briatore, che ha messo in dubbio la qualità stessa di un prodotto che a Napoli è considerato sacro. La risposta dei più famosi pizzaioli di Napoli non si è fatta attendere, in particolare quella di Sorbillo, che ha commentato: “La pizza deve restare un prodotto per tutti, venderla a 65 euro è un’offesa alla tradizione“. Sorbillo si è poi presentato in una via del centro di Napoli per regalare pizza ai passanti, dimostrando una volta di più quanto la pizza sia un simbolo della generosità partenopea.

LEGGI ANCHE > Sfera Ebbasta è diventato papà: Angelina ha dato alla luce Gabriel

Flavio Briatore pizza bis: “A Salerno la fanno meglio”

Briatore è tornato alla carica da ospite de La Zanzara, su Radio 24: “Sto cercando una location ma aprirò Crazy Pizza anche a Napoli, una citta che amo”. Sollecitato sulla questione, ha aggiunto in tono provocatorio: “Mi criticano? Vogliono solo farsi pubblicità. Nessuno può fare profitto con la pizza a quattro euro, grazie a me aumenteranno i loro prezzi”. E come se non bastasse è arrivata una stoccata alla pizza napoletana: “A me non piace, non la mangio, preferisco quella bassa, a Salerno la fanno meglio. La pizza, del resto, è un prodotto mondiale, con Napoli non ha nulla a che fare”. Flavio amerà anche Napoli ma forse i napoletani non ricambieranno questo affetto, dopo l’ultimo scivolone…

Flavio Briatore
Foto: Instagram
Flavio Briatore Crazy PizzaIn un’intervista a Radio 24 l’imprenditore torna a parlare della polemica coi pizzaioli napoletani

CLICCA PER ANDARE DIRETTAMENTE ALLA FONTE DELLA NEWS