Camilla Parker Bowles non ha distrutto la monarchia, l’ha salvata: ecco il perché

Camilla Parker Bowl viso

Camilla Parker Bowles ha trasformato Carlo III, lo ha reso felice in un ambiente che l’ex Principe del Galles non sentiva come proprio. Inoltre, ha fatto sì che i rapporti con i media dopo lo scandalo del divorzio con Lady Diana tornassero sereni. I due si sono scambiati le prime parole a una partita di polo nel luglio del 1975. Andrew Parker Bowles, primo coniuge della donna, amava la corse e Camilla adorava i cavalli. Ma fu subito chiaro che i Parker Bowles stavano prendendo strade separate. Circolavano già le prime voci di una possibile relazione extraconiugale tra Camilla e il principe Carlo, sposato ormai da 6 anni con Diana Spencer.

LEGGI ANCHECamilla Parker Bowles, da amante a regina consorte: ecco come ha fatto

Camilla è sempre stata una persona con cui era impossibile arrabbiarsi. Sono stati proprio i suoi amici a supplicarla di sollevare il morale al suo vecchio amore. Lei fino a prima di quel momento aveva evitato di incontralo in occasioni mondane. Carlo stesso ha raccontato del loro incontro a una partita di polo alla quale era stato invitato, Camilla era seduta nella fila di fronte a lui: è stato un colpo di fulmine.

 

Principe Carlo assente inaugurazione
Foto: PrPhoto

LEGGI ANCHECarlo e Camilla, spunta il loro presunto figlio segreto che reclama il trono

La nuova regina consorte del Regno Unito è sempre stata una donna di una stupefacente raffinatezza. Non si truccava quasi mai, solo un filo di mascara sulle ciglia e un velo di rossetto rosa sulle labbra. Sicuramente non è una bellezza nel senso classico del termine e assolutamente lontana dal fascino quasi infantile e insicuro di Diana, ma la sua bocca curva e seducente e i suoi occhi color ghiaccio hanno stregato re Carlo III.

LEGGI ANCHECamilla Parker Bowles nei guai per una foto: ecco il dettaglio incriminato

Camilla Regina Consorte: come si sono conosciuti Camilla e Carlo?

Un amico in comune della coppia ha confidato che Camilla era materna, allegra, calma e “senza di lei, Re Carlo avrebbe potuto avere facilmente un forte esaurimento”. La relazione con Carlo è nata dopo un po’ di tempo, all’improvviso entrambi hanno capito che non potevano vivere l’uno senza l’altro ma prima di ufficializzare la relazione dovevano ottenere il consenso della Regina Elisabetta II, e non fu facile. Il consenso è arrivato dopo più di 30 anni di relazione con un matrimonio celebrato nel 2005. In conclusione possiamo sicuramente dire che non sarebbe stato poi così male se Carlo avesse fin da subito sposato Camilla Parker Bowles.

 

Camilla Parker Bowl visoLa Corona e i titoli reali non le interessavano, Camilla, era follemente innamorata proprio dei difetti che appartenevano a Re Carlo III

CLICCA PER ANDARE DIRETTAMENTE ALLA FONTE DELLA NEWS