Chi è Serena Mazzini, l’anti-Ferragnez: acume ed esperienza sui social i suoi assi nella manica

serena mazzini

“Less social, more socialismo”, tradotto “Meno social, più socialismo”. Con questo gioco di parole, simpatico quanto significativo, Serena Mazzini si presenta su Instagram. Se siete tra i follower di Selvaggia Lucarelli saprete più che bene di chi stiamo parlando, ma anche se non lo foste è probabile che negli ultimi mesi, per non dire anni, vi sarete imbattuti almeno una volta sugli articoli di spessore scritti da @serenadoe_, come recita il nickname di Mazzini sulla piattaforma di Mark Zuckerberg.

LEGGI ANCHE > Selvaggia Lucarelli e la risposta definitiva a Chiara Ferragni: il dissing sarà finito?

Se al contrario non avete sentito mai avuto modo di conoscere questa influencer atipica, nonché attivista che non disdegna l’uso delle piattaforme social, oggi ve la presentiamo insieme ai suoi approfondimenti sui temi dell’attualità, che definiremmo indubbiamente di spessore, al netto delle simpatie per alcuni dei protagonisti dei social italiano e internazionale. Due nomi a caso: Chiara Ferragni e Fedez. All’interno del nutrito mazzo di Serena Mazzini, una carta che lei spesso si trova a giocare ha proprio il volto dei coniugi Ferragnez. Il motivo è non è un mistero: colei che analizza i lati oscuri dei social network, per citare, di nuovo, la bio del suo profilo Instagram, di recente si è trovata a sollevare una questione spinosa, cioè l’esposizione dei minori online senza le dovute attenzioni e considerazioni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Serena Mazzini (@serenadoe___)

 

LEGGI ANCHE > Tommaso Zorzi e Selvaggia Lucarelli hanno fatto pace? Su una cosa, almeno, sono d’accordo

Le obiezioni avanzate dall’attivista non si fermano di certo a Ferragni e Fedez, bensì riguardano l’intero fenomeno, anche definito da lei stessa business dei baby influencer. Questo è solo uno dei tanti temi sociali che Mazzini quotidianamente analizza e racconta, in modo chiaro e diretto. Oltre che su Instagram, è possibile leggere i suoi approfondimenti anche su Domani o ascoltarli su Radio Capital, dove ogni martedì dialoga con la già citata Selvaggia Lucarelli e Fabio Salamida, nello spazio Le Mattine.

LEGGI ANCHE > Selvaggia Lucarelli contro Chiara Ferragni: “Il tuo è un reato”

La domanda è lecita: come ha costruito la propria credibilità? Le chiavi sono varie, ma sono imprescindibili lo studio, la consapevolezza figlia e madre del suo attivismo e infine, la lunga esperienza nel mondo digital. Classe 1988, come si evince dal suo profilo LinkedIn, Mazzini dal 2015 si occupa di social media management, alla quale probabilmente deve la sua profonda conoscenza del settore. La stessa che le consente giorno dopo giorno di far conoscere a chi non opera dietro le quinte dei new media le dinamiche tossiche ed eticamente spregevoli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Serena Mazzini (@serenadoe___)

serena mazziniDa anni immersa nel mondo social, per lavoro e per passione, i numeri di Serena Mazzini continuano a crescere: dall’endorsement di Selvaggia Lucarelli all’analisi dei pericoli del web, ecco tutto ciò che c’è da sapere su di lei

CLICCA PER ANDARE DIRETTAMENTE ALLA FONTE DELLA NEWS