Emmy 2022, Squid Game domina la serata con 14 nomination

Squid Game

Squid Game ha portato il suo creatore, Hwang Dong-hyuk, al raggiungimento di un attesissimo traguardo: la vittoria di un Emmy. Durante la cerimonia della notte tra il 12 e il 13 settembre, Hwang ha ritirato il suo primo premio per la migliore regia di una serie drammatica. La serie targata Netflix si è presentata alla cerimonia con ben 14 nomination. Un record per una produzione non in lingua inglese, in particolare sudcoreana. Vediamo nel dettaglio dove ha trionfato.

LEGGI ANCHE > Quanto è costato Squid Game? La cifra spesa da Netflix è da capogiro

Prima della scorsa notte, la serie aveva già vinto quattro Emmy, tra cui Outstanding Stunt Performance e Oustanding Visual Effects In A Single Episode. In particolar modo è la stata apprezzata la creazione e la regia dell’episodio Luce rossa, luce verde. Un altro premio è stato anche consegnato a Lee Yoo-mi, come miglior attrice in una serie drammatica. “Abbiamo fatto la storia”, ha detto Hwang rivolgendosi ai fan. Gli attori invece hanno ringraziato il regista, dichiarando: “Grazie (…) per aver fatto sì che questa serie prendesse vita in modo così creativo sullo schermo con una grande sceneggiatura e una grafica straordinaria“.

Squid Game dal vivo
Squid Game, Netflix – Foto: Ufficio stampa Netflix

 

LEGGI ANCHE > Squid Game, tutte le novità sulla seconda stagione: le parole del regista

Squid Game fin dalla sua uscita, ormai un anno fa, è stato un successo globale. Questo è diventato possibile grazie alla forte messa in scena delle “passioni” dei ricchi nei loro hobby assurdi. Una serie sopra le righe, che ha ruotato attorno alle avventure di oltre quattrocento giocatori, portati lì da problemi finanziari, con la speranza di riscattarsi socialmente ed economicamente. Scoprendo solo dopo aver iniziato a partecipare alla sfida, che si trattasse di un gioco mortale.

LEGGI ANCHE > Squid Game The Challenge: arriva il reality Netflix con il montepremi più alto di sempre

Squid Game Emmy 2022: la travagliata produzione della serie

Il successo del regista Hwang è un grande traguardo, anche per la difficoltà di portare a termine una produzione tanto travagliata. Infatti, era dal 2009 che Hwang proponeva il lungometraggio, ma veniva sempre rifiutato perché questo non veniva considerato vendibile. Finalmente, solamente nel 2019, poca prima dell’arrivo della pandemia, Netflix ha approvato la serie. “È stata un’esperienza molto strana, perché ciò che sembrava così irrealistico all’epoca, non lo era più”, ha concluso lo stesso Hwang.

 

Squid GameLa serie rivelazione del 2021, “Squid Game”, ha fatto vivere una notte magica al creatore della serie e a tutti i suoi fan. Nominata a ben 14 Emmy, ha segnato il record per una produzione non in lingua inglese

CLICCA PER ANDARE DIRETTAMENTE ALLA FONTE DELLA NEWS