Guendalina Tavassi picchiata il racconto choc dell’ex naufraga dell’Isola dei Famosi

Guendalina Tavassi è stata un personaggio importante nella scorsa edizione dell’Isola dei Famosi. Edizione che poi ha dovuto abbandonare per sistemare alcune cose private in Italia.
Molto probabilmente queste “cose” si riferivano al processo con Umberto D’Aponte, nato per le aggressioni all’influencer. Soltanto adesso racconta alla redazione de “Il Messaggero” quello che ha subito.

Violenze verbali ma anche fisiche quelle subite da Guendalina Tavassi, ha raccontarlo è proprio lei a “Il Messaggero”, violenze ricevute anche in presenza dei figli e nello studio dell’avvocato, dove precisamente l’accusato Umbeto le ha spaccato il telefonino.
Ma non è solo questo, c’è anche un’aggressione con una mazza, bastonate in testa e naso rotto insomma una storia fatta di violenza verbale, fisica e tradimenti.

“Mi ha inseguito con una mazza da baseball mi ha preso a bastonate in testa, una volta mi ha persino rotto il naso lanciandomi addosso le chiavi dell’auto. Per convincermi a non lasciarlo ha finto di avere un attacco epilettico davanti ai nostri figli”.

Si Guendalina Tavassi è stata tradita, quando lui dormiva, lei riceveva messaggi da una donna, che le forniva dettagli dei tradimenti che riceveva e quindi delle continue corna.

Lui dormiva e mi è arrivato un messaggio di una ragazza che mi riferiva di averlo visto con un’altra. Abbiamo litigato e ha spaccato il vetro della finestra, che è finito nella culla del bambino, che ha iniziato a piangere

Un’aggressione è avvenuta anche mentre stava allattando ma a farne le spese anche il suo nuovo compagno, anche lui aggredito da Umberto D’Aponte che non si sarebbe fermato neanche dopo la prima denuncia.