Gossip

Guillermo Del Toro torna in sala con La fiera delle Illusioni: un affresco noir dai toni fantastici

By  | 

Sono passati ben 5 anni da quando La forma dell’acqua (The Shape of Water), una storia la cui umanità è stata in grado di sorpassare la fantasia, ha fatto breccia non solo nel cuore del pubblico, ma anche in quello della critica, con un Leone d’Oro a Venezia e 4 premi Oscar. Dopo il grande trionfo del suo ultimo film, Guillermo Del Toro sembrava sparito dalla circolazione, in realtà era soltanto al lavoro a quello che si preannuncia essere l’ennesimo capolavoro. Da domani, 27 gennaio, dopo anni di digiuno dall’inconfondibile e solleticante fantasia del regista, arriva al cinema La fiera delle illusioni (Nightmare Alley). La pellicola rappresenta per Del Toro una grande scommessa non solo con il pubblico ma anche con se stesso, perchè con quest’ultimo film il regista si è cimentato, per la prima volta, – dopo 25 anni – nel genere noir.

LEGGI ANCHE > “Soy Georgina”, da domani su Netflix l’attesissima serie sulla moglie di Cristiano Ronaldo

La matrice della storia è da ricercarsi anche questa volta nella letteratura perchè La fiera delle Illusioni è ispirato dall’omonimo romanzo di William Lindsay Gresham, pubblicato nel 1946, e già portato sul grande schermo nel 1947 da Edmund Goulding. Il film narra la parabola di Stanton Carlisle interpretato da Bradley Cooper, un vagabondo che sul finire della Grande Depressione si unisce ad una compagnia di giostrai itineranti, la quale innescherà un suo recondito desiderio arrivista che lo trasformerà in un ambizioso giostraio col talento della manipolazione. Ormai padrone di tutti i trucchi del mentalista, Stanton pianifica di imbrogliare un potente magnate (Richard Jenkins) – che ricorda Charles Foster Kane di Quarto Potere – con l’aiuto di una psichiatra (Cate Blanchett), una femme fatale in tutto e per tutto.

Guillermo Del Toro torna in sala con La fiera delle Illusioni: un affresco noir dai toni fantastici
Foto: Ampas

LEGGI ANCHE > Eurovision 2022, sorteggiate le semifinali: ecco l’ordine di esibizione

“Ci sono soltanto due storie degne di essere raccontate in qualsiasi forma: la storia di un personaggio che ottiene tutto ciò che vuole, e la storia di un altro che perde tutto” ha rivelato Guillermo Del Toro. Una massima che racchiude il senso ultimo del film. Una lunga discesa agli inferi intrapresa da un uomo senza Dio, in una specie di chiesa laica che è il circo, dove il mistero è di casa insieme a freaks, mentalisti, tunnel dell’orrore e dipendenze. E del Toro racconta una storia di un peccato e un peccatore senza redenzione, ma non senza punizione. Infatti la favola di Del Toro porta con sé una morale ben precisa: “Quando gli spettatori provano un senso di coinvolgimento nell’assistere all’ascesa di un personaggio, la loro più grande paura diventa la caduta di quel personaggio, che può avere un grande impatto emotivo“.

LEGGI ANCHE > Anne Hathaway, l’attrice è irriconoscibile sul set del suo nuovo film

Guillermo Del Toro nuovo film: un affresco noir dai toni fantastici

Un cast stellare necessario per raccontare quello che è un affresco noir dai toni fantastici, in pieno stile Guillermo Del Toro, ma che vuole anche avere un rimando alla realtà contemporanea: “Volevo raccontare una storia classica in modo vivido e contemporaneo, ma volevo anche che gli spettatori si rendessero conto che questa storia parlava del nostro mondo attuale” ha dichiarato il regista. Il tono idilliaco de La forma dell’acqua, lascia spazio nella nuova pellicola ad un melodramma morale fatto più di ombre che di luci, un noir in cui realtà e fantasia si incontrano violentemente in una pellicola che non può che essere coinvolgente. Seppur di matrice opposta, la pellicola di Del Toro ricorda molto – forse per la presenza del circo e di alcune figure simili – Freaks Out, il capolavoro di Gabriele Mainetti, uscito lo scorso anno al cinema.

 

Guillermo Del Toro torna in sala con La fiera delle Illusioni: un affresco noir dai toni fantastici

Foto: Ampass

Il regista premio Oscar regala al pubblico una nuova incredibile pellicola, in cui porta lo spettatore in quel mondo a metà tra realtà e fantasia che solo lui è in grado di raccontare così bene

CLICCA PER ANDARE DIRETTAMENTE ALLA FONTE DELLA NEWS