Hyundai Tucson, l’ibrida plug in che convince

Appariscente e dal frontale decisamente originale, la quarta generazione della   Hyundai Tucson ha una presenza su strada importante e subito riconoscibile grazie alle inedite luci diurne a led, elemento distintivo del Suv coreano. La linea è moderna, equilibrata nelle forme, gli interni comodi e spaziosi e una motorizzazione ibrida plug in di ultima generazione che che eccelle per la potenza, la fluidità di funzionamento e i consumi contenuti. Sotto il cofano un 4 cilindri turbo a benzina 1600 che sviluppa ben 180 Cv abbinata ad un propulsore elettrico da 60 Cv con una potenza di sistema combinata di 230 Cv.

Hyundai Tucson, l'ibrida plug in che convince

A bordo

Una volta nell’abitacolo colpisce subito il cruscotto digitale configurabile completo e ben leggibile. Notiamo subito l’assenza di una leva del cambio, sostituita in questo caso da soli tre pulsanti, a cui se ne aggiunge uno per selezionare la modalità di guida (automatica, ibrida e solo elettrica).

Hyundai Tucson, l'ibrida plug in che convince

Ci mettiamo al volante con la batteria completamente carica e la modalità automatica. L’auto procede silenziosa e spedita, attingendo energia alternativamente dalla batteria e dal motore termico con un mix che consente di avere una buona media e allo stesso tempo mantenere consumi più che soddisfacenti. Basti pensare che in un trasferimento autostradale di 250 Km la media è stata di circa 15 Km/litro, ma nell’uso quotidiano tra città ed extraurbano si può arrivare anche a superare i 20 Km/litro .

Leggi anche> Hyunday Bayon, l’urban suv che non ti aspetti

Hyundai Tucson, l'ibrida plug in che convince

E’ poi interessante notare che la carica della batteria non si esaurisce mai completamente, rimane sempre infatti una carica residua che in ogni caso continua a gestire il sistema ibrido, permettendo comunque la sola modalità elettrica a bassa velocità come ad esempio nel traffico.

Ricarica efficiente

Peraltro la batteria si ricarica nelle fasi di rilascio e di frenata garantendo sempre un minimo di energia da utilizzare. La Tucson comunque però essere ricaricata a casa (basta una notte per portarla al 100% o su una colonnina stradale dove assorbe una potenza massima di 7 KW, con un tempo di due ore per una ricarica completa. Nell’utilizzo esclusivamente elettrico invece l’autonomia è di circa 60 Km, ideale per le percorrenze urbane giornaliere.

Hyundai Tucson, l'ibrida plug in che convince

Su strada

Quello che si apprezza di questa quarta generazione di Tucson è la comodità e il comfort di marcia, ma anche la dinamicità di utilizzo. In autostrada si viaggia sul velluto ed in completo relax grazie anche al cruise control adattivo e all’efficiente sistema di mantenimento di corsia. Nel misto invece diventa divertente sui percorsi ricchi di curve dove si apprezza la precisione dello sterzo e la vivacità del motore, soprattutto quando utilizziamo la modalità Sport (e ovviamente con la batteria carica).

Leggi anche> Renault Arkana E-Tech, l’ibrida  made in France che mantiene le promesse

Hyundai Tucson, l'ibrida plug in che convince

Il rollio in curva è avvertibile, ma senza penalizzare eccessivamente il comfort. Stabilità e tenuta di strada sono elevate. Alla guida si apprezzano la facilità di controllo, la regolarità di funzionamento e la risposta pronta e potente del sistema ibrido “full”, ma il Suv di Hyundai convince soprattutto per l’elevato comfort, che ne fa una vettura adatta alle lunghe percorrenze.

Hyundai Tucson, l'ibrida plug in che convince

L’offerta

Tucson infine punta non solo sull’efficienza ma anche sull’affidabilità. La garanzia infatti è di 5 anni con chilometraggio illimitato mentre la batteria ha una garanzia di 8 anni o 160.000 Km. Il modello provato, l’ibrida plug in, è al top della gamma Tucson, ed ha un prezzo di listino di 47.000 euro, ma solo a novembre può essere acquistata con ben 7050 euro di sconto. Per tutte le modalità di acquisto e finanziamento, ma anche per scoprire tutta la gamma Tucson Hybrid, si può consultare il sito ufficiale di Hyundai Italia: www.hyundai.it.

Francesco Ippolito

Dalla linea originale e moderna, subito riconoscibile su strada, Hyundai Tucson Hybrid plug in si apprezza per il comfort ma anche per i consumi ridotti

CLICCA PER ANDARE DIRETTAMENTE ALLA FONTE DELLA NEWS