Il funerale della Regina Elisabetta: un cerimoniale di 10 giorni. Ecco cosa accadrà

Regina Elisabetta II

La regina Elisabetta è morta all’età di 96 anni, circondata dalla famiglia reale a Balmoral, in Scozia, e ora i sudditi di Sua Maestà ma anche migliaia di persone in tutto il mondo si chiedono quando si terrà il funerale e cosa accadrà fino a quel giorno, visto che il piano per questa triste evenienza, denominato Operazione London Bridge, è molto complesso e delicato, anche solo considerando quanti potenti della Terra si ritroveranno tutti insieme a Londra per dare l’ultimo saluto alla Sovrana.

Carlo, il figlio maggiore di Elisabetta, il principe di Galles che è ora diventato re Carlo III, si è precipitato nelle ore scorse al capezzale della madre insieme a Camilla (ora la nuova regina e contessa di Wessex) alla notizia della cattiva salute di Elisabetta. E’ stato poi raggiunto dagli altri figli della monarca, tra cui la principessa reale Anna, il duca di York Andrea e il conte di Wessex Edoardo, questi ultimi arrivati insieme al nipote William (proprio lui alla guida dell’auto) duca di Cambridge futuro erede al trono dopo Carlo. Unico arrivo tardivo, ironia della sorte visto che era considerato il nipote prediletto, quello di Henry, duca di Sussex, che si mormora sia stato l’unico a non poter dare l’ultimo saluto alla nonna.

LEGGI ANCHE > La Regina Elisabetta è morta: ricordiamo le sue frasi più celebri

Ora la scomparsa della regina, considerato come il “D-day” ha fatto partire il piano segreto per commemorarla che durerà 10 giorni. Carlo e Camilla dopo aver pernottato a Balmoral nella notte tra giovedì e venerdì dovranno far ritorno a Londra perché anche il nuovo sovrano è chiamato ad una serie di atti pubblici da espletare. Nonostante il suo dolore, il dovere richiama fin da subito Carlo che dovrà tenere la sua prima udienza da monarca con il primo ministro Liz Truss, cosa che dovrebbe avvenire il prima possibile.

Il funerale della Regina Elisabetta: un cerimoniale di 10 giorni. Ecco cosa accadrà
Foto: Ufficio stampa Sky

Regina Elisabetta funerale – i doveri di Carlo, nuovo re

Carlo incontrerà poi il conte maresciallo, il duca di Norfolk, che è responsabile degli eventi legati al funerale della regina, per approvare il programma per i prossimi giorni. Carlo dovrà decidere i tempi del lutto di corte per i membri della famiglia reale che dovrebbe durare un mese. Il Governo britannico dal canto suo confermerà la durata del lutto nazionale, che dovrebbe aggirarsi tra i 12 e i 13 giorni, fino al giorno dopo il funerale della regina. Annuncerà inoltre che il giorno del funerale sarà un giorno festivo sotto forma di giorno di lutto nazionale.

LEGGI ANCHE > Regina Elisabetta, la sua vita riassunta in venti fotografie

Carlo dovrà tenere il suo primo Consiglio Privato, accompagnato da Camilla – la nuova Regina – e William, che sono anche i suoi Consiglieri Privati, e farà la sua dichiarazione personale e il giuramento. La prima proclamazione pubblica del nuovo sovrano verrà letta all’aperto dal balcone della corte del convento di St James’s Palace dal re d’armi della Giarrettiera. Dopo aver lasciato l’Inghilterra e aver visitato la Scozia, Carlo si recherà negli altri paesi del Regno Unito – Galles e Irlanda del Nord – per ricevere le condoglianze e il saluto come re, questa è denominata Operazione Spring Tide.

Carlo e Camilla Royal ascot 2022
Foto: Aaron Chown / IPA

Per celebrare Elisabetta le bandiere dell’Unione sugli edifici reali e su quelli pubblici britannici sventoleranno a mezz’asta e suoneranno le campane all’Abbazia di Westminster, alla Cattedrale di St Paul e al Castello di Windsor, e i colpi di pistola – un round per ogni anno di vita della regina – verranno sparati ad Hyde Park e in altri luoghi del Paese. I riflettori nelle residenze reali verranno disattivati ​​e il pubblico inizierà a lasciare fiori mentre si riverseranno tributi e persone da tutto il mondo. Si prevede un minuto di silenzio nazionale.

LEGGI ANCHE > È morta la Regina Elisabetta: i messaggi di cordoglio sui social

Regina Elisabetta funerale – il processo funebre

La prima parte del processo funebre si svolgerà in Scozia con una processione cerimoniale a Edimburgo da Holyrood lungo il Royal Mile fino alla Cattedrale di St Giles per un servizio funebre a cui partecipano i membri della famiglia reale. Dopo quel servizio, la Cattedrale di St Giles aprirà al pubblico per 24 ore. La bara dovrebbe quindi essere trasportata in aereo a Londra.

Regina Elisabetta Camilla
Elisabetta II
Foto: PA Wire/PA Images / IPA

Nel primo grande evento cerimoniale che precede il funerale, la bara della regina sarà trasportata da Buckingham Palace a Westminster Hall per l’inizio dei cinque giorni di celebrazioni in terra inglese. Si prevede che la bara sarà trasportata su un carro armato. La bara sarà montata poi al centro della Westminster Hall, che sarà aperta al pubblico 23 ore al giorno. Sabato 17 o Domenica 18, alla vigilia del funerale, Carlo accoglierà le famiglie reali straniere presenti e i Capi di Stato giunti per la cerimonia che si dovrebbe svolgere presso l’Abbazia di Westminster, nel centro di Londra o Domenica 18 o più probabilmente Lunedì 19 settembre con la processione che dovrebbe partire alle 10.30 della mattina e il rito funebre iniziare alle 11 per concludersi alle 12/12.30.

LEGGI ANCHE >Elisabetta II regina di stile: tutti i suoi cappellini più iconici

Più tardi in serata, ci sarà un servizio di sepoltura privata con i membri anziani della famiglia reale. L’ultima dimora della regina sarà la cappella commemorativa del re Giorgio VI, annessa alla cappella principale, dove furono sepolti sua madre e suo padre, insieme alle ceneri di sua sorella, la principessa Margaret. La bara di Filippo, infine, sarà poi spostata dal luogo attuale alla cappella per affiancarsi a quella della regina e ritornare al suo fianco per sempre, come nei 74 anni del loro matrimonio.

Regina Elisabetta IICon la morte della Regina Elisabetta II è partito un protocollo reale che durerà dieci giorni e si concluderà con le esequie presso l’Abbazia di Westminster a Londra

CLICCA PER ANDARE DIRETTAMENTE ALLA FONTE DELLA NEWS