Tom Felton dopo Harry Potter ha sofferto di alcolismo: “Ero dissociato da me stesso”

Tom Feldon

Tom Felton, conosciuto come Draco Malfoy di Harry Potter, in occasione dei 20 anni dall’uscita del primo film della saga di Harry Potter, si è raccontato in un’autobiografia. Senza la bacchetta, così è intitolato il libro, racconta la storia in prima persona di uno dei personaggi più amati dai fan, e non solo, della saga dei record. Il racconto parla di com’è stato vivere per 10 anni negli studi di registrazione, interpretando Draco Malfoy, ma anche di alcuni momenti di perdita di lucidità avuti una volta concluso il ruolo come allievo nella scuola di Hogwarts.

LEGGI ANCHE > Tom Felton nel suo libro confessa: “Durante le riprese di Harry Potter ero invidioso di Daniel Radcliffe”

Tom Felton Harry Potter: “Senza la bacchetta” la nuova autobiografia dell’attore

L’introduzione della biografia parte direttamente con un breve racconto di Emma Watson, conosciuta anche per il ruolo di Hermione Granger, in cui descrive come il rapporto con Tom Felton sia così forte e come si sia evoluto nel corso del tempo, anche grazie al lavoro fianco a fianco durante le registrazioni. “Siamo anime gemelle“, ha confessato, rivelando che l’elemento che lo rende così attraente sia il “Felton factor”, ovvero un mix di generosità, autoironia ed umiltà.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tom Felton (@t22felton)

 

LEGGI ANCHE > Tom Felton, la dichiarazione shock: “Il personaggio di Draco Malfoy ha influenzato la mia vita sentimentale”

Tom Felton libro: il racconto dopo la fine delle riprese di Harry Potter

Dopo un’introduzione parecchio sentimentale, Tom prosegue raccontando le vicissitudini degli oltre 10 anni passati a girare gli otto film della saga di successo mondiale. Svelando alcune storie di momenti esileranti dietro le quinte e della nascita di rapporti di amicizia duraturi con i colleghi. Il momento però più toccante arriva nel racconto di ciò che avvenne dopo la fine delle registrazioni, quando la bolla fatata in cui si trovava scoppiò, portando il giovane Tom nel periodo più buio della sua vita.

LEGGI ANCHE > Emma Watson: “Ecco che cosa mi fece innamorare di Tom Felton”

 Tom Felton alcolismo: il racconto delle sue dipendenze

La realtà si riversò totalmente addosso all’adolescente una volta finite le riprese. Dopo essersi trasferito a Los Angeles per continuare la carriera da attore, il giovane Tom è stato assalito da un inimmaginabile disconoscimento della sua persona, portandolo a lasciarsi andare rifugiandosi nell’alcool e nell’erba. “Los Angeles mi fece sentire particolarmente solo e dissociato da me stesso: sentimenti che, certo, potrebbero innescare turbe mentali in chiunque. Forse è più facile mascherarle seduto al di là della corda di velluto rosso o al volante di una Lamborghini arancione accesa”, ha confessato. Il racconto di questo periodo continua però senza vittimismo e spiegando anche come abbia fatto ad uscirne dopo parecchio tempo.

Tom FeldonL’attore di Harry Potter Tom Felton ha raccontato nella sua nuova autobiografia, Senza la bacchetta, di come sia riuscito ad uscire da un brutto periodo di dipendenza dall’alcool e dall’erba

CLICCA PER ANDARE DIRETTAMENTE ALLA FONTE DELLA NEWS