Programmi Televisivi

Guendalina Tavassi parla dopo l’aggressione: l’ex gieffina rompe il silenzio e ammette di “vivere nel terrore”

By  | 
Guendalina Tavassi parla dopo l'aggressione: l'ex gieffina rompe il silenzio e ammette di "vivere nel terrore"

Dopo un periodo di totale assenza, Guendalina Tavassi è tornata a mostrarsi su Instagram. Solo pochi giorni fa si è molto parlato dell’aggressione al suo fidanzato Federico, che secondo i principali portali di gossip in rete sarebbe avvenuto il 19 gennaio. Da quel giorno, sul profilo dell’ex gieffina e del suo partner sarebbe calato il silenzio. Proprio in queste ore però, la Tavassi ha scelto di parlare ai suoi follower, rivelando quanto accaduto.

Guendalina Tavassi torna su Instagram dopo la notizia dell’aggressione al suo fidanzato

Solo pochi giorni fa si è molto parlato dell’aggressione ai danni di Federico Perna, nuovo fidanzato di Guendalina Tavassi. A riportare la notizia era stato il sito di gossip Sorgeveritas. Stando alla ricostruzione fornita, la presunta aggressione avrebbe avuto luogo nella zona circostante alla scuola dei figli di lei. Secondo alcuni testimoni, citati dal sito, all’improvviso sarebbero stati raggiunti da Umberto D’Aponte, ex di Guendalina. Quest’ultimo avrebbe aperto lo sportello della loro macchina, aggredendo Perna. “Fede si sta riprendendo. Purtroppo non c’è mai fine al peggio. Torno presto” aveva scritto Guendalina ai suoi fan.

“Buongiorno ragazzi, non so davvero da dove cominciare” ha esordito oggi, tornando sul suo profilo Instagram. “Non posso dirvi che sto bene perché purtroppo, tragedie che ti segnano a vita” ha continuato amareggiata. “Poteva finire anche peggio” ha poi commentato. “Mi ritrovo ogni volta a dover riniziare da capo, riniziare sempre con delle ferite più grandi, con degli episodi che vorresti scomparissero sempre dalla vita delle persone” ha continuato.

Guendalina Tavassi rompe il silenzio: “Vivere nel terrore”

Cercando di farsi forza da sola, Guendalina Tavassi ha quindi dichiarato: “Devo cercare di riprendere la mia vita in mano”. Vivere nel terrore, nella paura, nell’angoscia non è vita e uno si fa forza proprio per i bambini che non c’entrano niente, che sono delle anime pure” ha osservato con la voce tremolante. “Si ritrovano in mezzo a situazioni che non dovrebbero neanche sapere che cosa sono” ha continuato, spiegando di cercare di andare oltre la sofferenza sorridendo e chiedendo di non venire giudicata.

“Il mio tendere sempre a sminuire a sdrammatizzare ad alcuni di voi non piace, perché tendono a volere sempre la tragedia, la persona che sta male. Io sto male, me lo tengo dentro, sta male chi mi sta accanto, però non è neanche giusto fare vedere tutto questo qui sopra” ha dichiarato ancora ai fan.

“Ho il diritto di trovare la mia serenità, serenità che non so neanche dove stia di casa!” ha commentato con gli occhi lucidi. “Direi di terminare qui questo capitolo orribile della mia vita e aiutatemi a tornare spensierata e serena almeno qua sopra con voi” ha concluso lanciando un appello a chi la segue.

L’articolo Guendalina Tavassi parla dopo l’aggressione: l’ex gieffina rompe il silenzio e ammette di “vivere nel terrore” proviene da The Social Post.

CLICCA PER ANDARE DIRETTAMENTE ALLA FONTE DELLA NEWS